Amo vivere con il mio ragazzo, ma sto pensando di trasferirmi per amore della relazione

Amo vivere con il mio ragazzo, ma sto pensando di trasferirmi per amore della relazione


  • La convivenza è una delle gioie di una relazione in via di sviluppo. A metà tra il dire "Ti amo" per la prima volta e il matrimonio, la convivenza è una di quelle cose che tendono ad accompagnare lo sviluppo di una relazione tipica. Quando io e il mio ragazzo ci siamo trasferiti insieme, l'ho sentito il prossimo passo nel nostro impegno reciproco. Tuttavia, di recente, penso che sarebbe meglio vivere di nuovo separati.

    Ci siamo trasferiti insieme prima del previsto.

    Ho perso il mio appartamento e lui stava cercando di risparmiare, quindi abbiamo fatto il pratico e si sono trasferiti insieme. È stata una decisione del tutto spontanea ed è avvenuta molto prima di quanto ci aspettassimo. La stessa cosa è successa nella mia ultima relazione e ho giurato di non farlo di nuovo, ma le circostanze erano troppo convenienti.



    Viviamo molto bene insieme.

    Siamo stati fortunati, nonostante la decisione frettolosa di trasferirci insieme, in realtà è andata molto bene. I nostri stili di vita si adattano perfettamente, abbiamo orari simili, livelli di pulizia simili, abitudini domestiche simili. È bello tornare a casa e avere qualcuno con cui condividere la mia giornata. Essendo una dipendente dagli abbracci, adoro dormire con il mio partner ogni notte. Di solito formiamo una squadra fantastica.

    Siamo totalmente impegnati l'uno con l'altro.

    Sappiamo entrambi che questa relazione è per sempre. Alla fine, ci troviamo a costruire una casa insieme e ad ambientarci con un piccolo giardino e lunghi pomeriggi a fare marmellata. Sappiamo che vogliamo vivere insieme in futuro, ma sto iniziando a pensare che in questo momento potrebbe non essere il momento migliore.



    Siamo entrambi persone veramente indipendenti.

    Qualcosa che amo del mio ragazzo è il suo forte spirito indipendente. Ha sempre qualche avventura nella manica e anch'io. Questa natura indipendente è ciò che ci ha attirati l'uno verso l'altro in primo luogo. L'idea che uno di noi sia troppo legato è qualcosa che non si adatta alla nostra personalità.

    Ho perso un po 'di quell'indipendenza.

    Condividere uno spazio con il mio ragazzo ha lentamente eroso la mia indipendenza e sono abbastanza sicuro che si sente allo stesso modo. È difficile essere uno spirito libero quando il tuo partner sa dove sei ogni momento della giornata. La spontaneità è caduta nel dimenticatoio invece del comfort e della stabilità. Anche se di tanto in tanto amo un po 'di felicità domestica vecchio stile, mi manca l'indipendenza che avevo quando vivevo da solo.

    La convivenza cambia il rapporto.

    Prima di vivere insieme, c'era molta più eccitazione nella nostra relazione. Ogni volta che ci siamo visti, ci siamo sentiti speciali, come se stessimo facendo del nostro meglio per trascorrere del tempo insieme. Ora che viviamo insieme, quei momenti speciali sono più difficili da creare. Ci assicuriamo di andare ad un appuntamento notturno regolare e questo ci rende sicuramente più intenzionali riguardo al nostro tempo insieme, ma comunque, non è la stessa cosa. Ci siamo abituati alla reciproca compagnia.

    Mi manca avere il mio spazio.

    Amo molto il mio spazio e condividere una casa, così come una camera da letto, con qualcuno sta iniziando a influenzare il mio stile. Quando vivevo da solo, mi piaceva davvero avere uno spazio che potessi decorare esattamente nello stile che mi si addiceva meglio. Ora devo chiedere a qualcun altro se voglio fare qualcosa come appendere un quadro. Mi piace molto creare una casa insieme, ma mi manca avere il mio spazio e so che anche il mio partner lo fa.



    Non voglio che le nostre vite si fondano.

    La convivenza comporta l'effetto collaterale indesiderato di diventare quasi la stessa persona. Voglio invitare i miei amici a uscire? Il mio ragazzo esce con noi. Qualcuno mi invita a cena? Anche il mio ragazzo è invitato. Sto uscendo da qualche parte? Probabilmente ti accompagnerà. Amo passare del tempo con lui, ma quando tutti gli aspetti della mia vita diventano "nostri", è troppo. Voglio mantenere la mia vita e vivere da solo è un modo per farlo.

    Voglio avere di nuovo la possibilità di sentire la sua mancanza.

    Ripensando all'inizio della nostra relazione, o anche quando facciamo viaggi separati, mi piace avere l'opportunità di desiderare il mio ragazzo. Quando siamo separati, c'è l'opportunità di pensarci con affetto; Quando viviamo insieme, iniziamo a darci per scontato. La mossa ci darebbe l'opportunità di perderci di nuovo, di essere entusiasti dell'opportunità di uscire.

    Non c'è motivo per cui il trasloco dovrebbe essere una brutta cosa.

    Alcune persone potrebbero considerare il trasferimento come un segno di problemi di relazione, ma perché dovrebbe essere? Possiamo decidere come è la nostra relazione e se fare un passo indietro è meglio per noi, così sia. Preferiamo fare le cose passo dopo passo, in base a ciò di cui abbiamo bisogno, piuttosto che rimanere bloccati nel file "Scala mobile delle relazioni" e stare in una situazione che non ci serve davvero.

    Sponsorizzato: i migliori consigli per appuntamenti / relazioni sul web.Check-out Eroe delle relazioniun sito in cui coach di relazione altamente qualificati ti trovano, conoscono la tua situazione e ti aiutano a ottenere ciò che desideri. Ti aiutano a superare situazioni d'amore complicate e difficili, come decifrare segnali confusi, superare una rottura o qualsiasi altra cosa che ti preoccupa. Ti connetti istantaneamente con un fantastico allenatore tramite testo o telefono in pochi minuti. Basta fare clic Qui